Annuncio
Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» Governo di Macron perde tre ministri
Mar Lug 25 2017, 15:10 Da leno lazzari

» Legge sulla tortura
Mar Lug 25 2017, 14:54 Da leno lazzari

» Auguri di buona domenica
Mar Lug 18 2017, 05:42 Da leno lazzari

» Finanziamento pubblico ai quotidiani di partito
Dom Lug 16 2017, 20:32 Da leno lazzari

» Decrescita: può essere un'alternativa
Dom Lug 09 2017, 21:50 Da etabeta255

» Fine settimana
Ven Giu 30 2017, 16:36 Da Giova45

» Compleanno Fax
Ven Giu 30 2017, 11:40 Da Severino

» Per molti di noi è un momento un pò così
Gio Giu 29 2017, 06:37 Da leno lazzari

» Andrea Camilleri parla ai giovani
Mer Giu 28 2017, 23:31 Da GrandeRobin

Chi è in linea
In totale ci sono 6 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 6 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 179 il Mer Nov 11 2015, 12:44
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Avater ultimi 10 utenti connessi

Statistiche
Abbiamo 197 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Javierhed

I nostri membri hanno inviato un totale di 2117 messaggi in 226 argomenti

E' così difficile svegliarti? Scopri il decalogo del buonumore

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

avatar
Pocket
Utente Super Attivo
Utente Super Attivo
Messaggi : 2626
Punti : 3716
Reputazione : 35
Data d'iscrizione : 18.11.14
Località : Pesaro
Vedi il profilo dell'utente

MessaggioPocket il Mer Nov 04 2015, 18:01

E’ proprio vero: il buongiorno si vede dal mattino. Il momento del risveglio è una vera e propria sfida per la maggior parte delle persone: ben 6 italiani su 10, infatti, identificano l'inizio della giornata come un momento no, difficilissimo da affrontare con energia e spensieratezza. Eppure c’è qualcosa che si può fare: basta seguire il decalogo del buon giorno per lasciare tra le coperte svogliatezza e cattivo umore e per ripartire alla grande.

Per una colazione completa ed equilibrata non dovrebbero mancare una porzione di cereali e derivati, una tazza di latte o yogurt e frutta fresca di stagione

La prima colazione è lo strumento ideale per vincere la “crisi da risveglio”. Ce lo rivela uno studio condotto con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) per conto di Nestlè, attraverso un monitoraggio online sui principali social network, blog, forum e community dedicate. Lo studio ha esaminato i modi in cui gli italiani affrontano il risveglio e il rito della prima colazione. Il risveglio, come si vede dai numeri, per lo più è un momento difficile: il 71% dei nostri connazionali afferma di svegliarsi nervoso, il 52% è molto assonnato e il 39% è addirittura arrabbiato. Ma basta mettersi a tavola e le cose vanno un po’ meglio: per il 65% degli intervistati la colazione è il momento ideale per ritrovare la pace, per il 57% è un aiuto per ritrovare l’armonia con la famiglia, per il 48%, invece, permette di acquistare il giusto umore.

Eppure non sempre il primo pasto della giornata riceve le attenzioni adeguate. Secondo dati Eurisko, la colazione del 15% degli italiani è composta soltanto da un caffè, mentre il 25% vi aggiunge una brioche. L'indagine, inoltre fa emergere, alcune differenze in merito ai trend degli ultimi dieci anni: se nel 2004 il 92% non rinunciava alla colazione, negli ultimi anni la percentuale si è abbassata all’86%. Un altro dato interessante riguarda il rapporto tra la percentuale dei giovani che non consumano il primo pasto della giornata e il comportamento alimentare di papà e mamme: se uno di loro non consuma la prima colazione, la percentuale dei giovani “breakfast-free” sale dall’11% fino al 26%.

“È risaputo che la prima colazione sia uno dei pasti fondamentali della giornata – commenta il Dott. Nicola Sorrentino, Specialista in Scienza dell’Alimentazione e Dietetica – Interrompe il digiuno della notte e fornisce la giusta energia per riprendere le attività psico-fisiche. Circa il 30% degli adulti sceglie alimenti sbagliati sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo. Per una prima colazione completa ed equilibrata non dovranno mancare una porzione di cereali e derivati, una tazza di latte o yogurt e frutta fresca di stagione”.

Anche lo psichiatra Michele Cucchi, Direttore Sanitario del Centro Medico Santagostino di Milano, evidenzia l’importanza di una buona colazione: “Si tratta di un momento che andrebbe valorizzato come un rito. Anche 15 minuti possono bastare, ma i vantaggi che ne conseguono durano tutta la giornata. E' quindi importante dare qualità al tempo della colazione: molti individui sono in tensione di prima mattina e il loro corpo non è ben disposto ad assumere cibo”. La colazione, inoltre, ha un alto valore sociale, spiega Cucchi: "Svegliarsi e stare insieme alla propria famiglia, con gli odori e i sapori del caffè, influenza la qualità del nostro umore, attraverso il sistema della gratificazione". I dati ci raccontano che con il proprio compagno di tazza si parla dei più svariati argomenti, dal lavoro (64%) alle commissioni da programmare per la casa (61%), dalla scuola per gli studenti (45%) ai problemi del quartiere (38%), fino alle questioni politiche (34%) e alle notizie sportive (31%) Il 76% delle persone, invece, controlla il proprio smartphone e le notifiche dei social network.

Ecco il decalogo del buonumore stilato dagli esperti:

1.OCCHIO AL MENU
Per una colazione completa ed equilibrata non dovrebbero mancare una porzione di cereali e derivati, una tazza di latte o yogurt e frutta fresca di stagione.

2. LA CARICA PER UN BUON GIORNO E PER LA MENTE
E’ fondamentale non dimenticarsi di fare colazione ogni mattina, non solo per l’apporto dei nutrienti necessari al nostro organismo, ma anche per affrontare al meglio la giornata con la giusta carica a livello mentale: non farla rischia di far insorgere ansia, spossatezza e nervosismo eccessivo.

3. AD OGNUNO LA PROPRIA BEVANDA
Che sia un caffe, una tazza di latte o un succo di frutta, iniziare la giornata con una bevanda gustosa aumenta il nostro buonumore.

4. DEDICA ALLA COLAZIONE ALMENO 15 MINUTI
E’ fondamentale non lasciarsi trascinare dalla fretta di recarsi sul luogo di lavoro. La colazione è un momento che andrebbe valorizzato come un rito. Il lasso di tempo necessario a godersi una buona colazione secondo gli esperti è di almeno 15 minuti.

5. KEEP CALM AND EAT YOUR BREAKFAST!
Non si può prescindere dalla calma per essere di buonumore: saltare la colazione è segno di nervosismo che si accumula e porta tensione, rabbia e aggressività.

6. A TAVOLA IN COMPAGNIA
La colazione può diventare un’importante occasione di confronto e di dialogo spensierato con la famiglia. Per il tempo dedicato ad essa, sarebbe ottimale spegnere tv, mettere da parte lo smartphone e godere della compagnia del proprio compagno di tazza.

7. ANTICIPA LA SVEGLIA
Puntare la sveglia con qualche minuto d'anticipo è sufficiente a dilatare il tempo a disposizione per la colazione. Questo momento verrà dunque vissuto con maggiore serenità.

8. PREPARA LA TAVOLA PRIMA DI ANDARE A LETTO
Andare a letto preparando già la tavola e i cibi che possono aspettarci pronti significa approcciarsi alla colazione con un atteggiamento del tutto differente.

9. GODITI IL GUSTO
Provare a sentire l'esperienza sensoriale della colazione, concentrandosi solo sul gusto, cambia completamente il nostro modo di assaporare la prima colazione. Non è più un gesto meramente meccanico, ma una degustazione di sapori che a volte passano totalmente inosservati a causa della fretta.

10. UN RAGGIO DI SOLE AIUTA IL BUONUMORE
Un ultimo accorgimento per abbattere il malumore la mattina è dormire con le tapparelle alzate. La luce infatti è un fattore antidepressivo e aiuta a svegliarsi già con un piede in pista e con buonumore.
http://www.tgcom24.mediaset.it/donne/benessere/e-cosi-difficile-svegliarti-scopri-il-decalogo-del-buonumore_2141733-201502a.shtml
Proviamo dito

_________________

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

Crea un account o accedi per rispondere

È necessario connettersi per poter rispondere.

Registrati

Entra nella community creando un account, è facile!


Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un'account? Allora accedi!


Accedi

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum