Annuncio
Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» Auguri di buona domenica
Mar Lug 18 2017, 05:42 Da leno lazzari

» Legge sulla tortura
Dom Lug 16 2017, 21:53 Da leno lazzari

» Finanziamento pubblico ai quotidiani di partito
Dom Lug 16 2017, 20:32 Da leno lazzari

» Decrescita: può essere un'alternativa
Dom Lug 09 2017, 21:50 Da etabeta255

» Governo di Macron perde tre ministri
Sab Lug 08 2017, 06:44 Da etabeta255

» Fine settimana
Ven Giu 30 2017, 16:36 Da Giova45

» Compleanno Fax
Ven Giu 30 2017, 11:40 Da Severino

» Per molti di noi è un momento un pò così
Gio Giu 29 2017, 06:37 Da leno lazzari

» Andrea Camilleri parla ai giovani
Mer Giu 28 2017, 23:31 Da GrandeRobin

Chi è in linea
In totale ci sono 6 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 6 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 179 il Mer Nov 11 2015, 12:44
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Avater ultimi 10 utenti connessi

Statistiche
Abbiamo 197 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Javierhed

I nostri membri hanno inviato un totale di 2113 messaggi in 226 argomenti

Nasce la Galamella, la nutella senza olio di palma

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

avatar
Teo
Amministratore
Amministratore
Messaggi : 9228
Punti : 15842
Reputazione : 116
Data d'iscrizione : 03.11.14
Età : 18
Località : Cremona
Vedi il profilo dell'utente https://www.ilforumditutti.net

MessaggioTeo il Ven Ott 02 2015, 13:19

L'idea di Dario Meo: con olio d'oliva anziché olio di palma, nocciole di prima qualità e senza conservanti

1
L'invenzione è di un'azienda alimentare napoletana, la Galameo: una nutella senza olio di palma, con nocciole di prima qualità ed olio extravergine d'oliva.

Dario Meo, il titolare, è un giovane imprenditore campano che punta soprattutto al mercato dei più piccoli, producendo per loro prodotti naturali con zero conservanti. “Due anni fa stavo facendo colazione con dei biscotti che mia moglie comprava spesso – racconta – Guardando la confezione mi accorsi di quanti conservanti contenessero. Pensai ai miei bambini e mi chiesi: perché non creare dei biscotti con la ricetta segreta di mia nonna, senza grassi idrogenati e additivi artificiali? Così è nata Galameo".

L'idea di una crema alla nocciola senza olio di palma naque successivamente. Ha preparato una ricetta alternativa, con olio extravergine d'oliva: "La crema era composta per il 40 % da nocciole. Ora stiamo ipotizzando una versione 2.0 con una quantità leggermente inferiore per venire incontro ai consumatori, offrendo un prodotto di qualità a prezzi inferiori"
http://www.today.it/benessere/alimentazione/galamella-nutella-olio.html
avatar
leno lazzari
Aiutante
Aiutante
Messaggi : 3991
Punti : 5895
Reputazione : 94
Data d'iscrizione : 19.11.14
Età : 67
Località : Florida USA
Vedi il profilo dell'utente

Messaggioleno lazzari il Ven Ott 02 2015, 14:16

@Marinaio2 ha scritto:L'idea di Dario Meo: con olio d'oliva anziché olio di palma, nocciole di prima qualità e senza conservanti

1
L'invenzione è di un'azienda alimentare napoletana, la Galameo: una nutella senza olio di palma, con nocciole di prima qualità ed olio extravergine d'oliva.

Dario Meo, il titolare, è un giovane imprenditore campano che punta soprattutto al mercato dei più piccoli, producendo per loro prodotti naturali con zero conservanti. “Due anni fa stavo facendo colazione con dei biscotti che mia moglie comprava spesso – racconta – Guardando la confezione mi accorsi di quanti conservanti contenessero. Pensai ai miei bambini e mi chiesi: perché non creare dei biscotti con la ricetta segreta di mia nonna, senza grassi idrogenati e additivi artificiali? Così è nata Galameo".

L'idea di una crema alla nocciola senza olio di palma naque successivamente. Ha preparato una ricetta alternativa, con olio extravergine d'oliva: "La crema era composta per il 40 % da nocciole. Ora stiamo ipotizzando una versione 2.0 con una quantità leggermente inferiore per venire incontro ai consumatori, offrendo un prodotto di qualità a prezzi inferiori"
http://www.today.it/benessere/alimentazione/galamella-nutella-olio.html

E bravo Dario Meo ! Gli auguro di sfondare in tutta Italia.

Ma la gente va informata sui rischi dell'eccesso di olio di palma che l'industria alimentare
mette in mille e più prodotti in commercio.

_________________

“Frate sfratato e cavolo riscaldato, non fu mai buono.”


............ e non paghi ci mandano i loro galoppini a spammare sui blog non allineati
avatar
gasiot
Utente Super Attivo
Utente Super Attivo
Messaggi : 1244
Punti : 1386
Reputazione : 40
Data d'iscrizione : 19.11.14
Località : basso Monferrato
Vedi il profilo dell'utente

Messaggiogasiot il Ven Ott 02 2015, 14:34

qui in piemonte si trova facilmente la crema di nocciole della NOVI
http://www.ilfattoalimentare.it/novi-crema-spalmabile-etichetta.html
http://www.cibo360.it/alimentazione/cibi/dolci/nutella.htm

dopo aver letto qui sopra vale sempre lo stesso ragionamento logico-----le cose fatte in a casa sono migliori di quelle industriali ,ma costano di più in tempo sicuramente ,poi c'è da valutare il costo della materia prima
per quanto riguarda la ferrero è una azienda seria sicuramente ,con un passato solido di garanzia e la nutella che danno a noi è diversa da quella che viene prodotta e commercializzata nel resto del mondo ....almeno qui ci trattano bene..allo stesso prezzo non hanno concorrenza con il rapporto qualità/prezzo
volendo c'è di meglio ..ma ovviamente costa di più

_________________
avatar
leno lazzari
Aiutante
Aiutante
Messaggi : 3991
Punti : 5895
Reputazione : 94
Data d'iscrizione : 19.11.14
Età : 67
Località : Florida USA
Vedi il profilo dell'utente

Messaggioleno lazzari il Ven Ott 02 2015, 16:22

Non saprei se ci trattano meglio o meno. Ricordo però di aver letto di una diatriba in cui quelli della Nutella dovettero essere tirati per i capelli per arrivare a sapere dell'olio di palma che usavano-usano.

Per principio io diffido di qualsiasi prodotto che faccia tanto successo da poter essere esportato in giro per il mondo. Il caso di questi giorni della Grom ad esempio è emblematico. Martinetti, il padrone-inventore del gelato sta per cambiare, e intendo a livello di qualità..............ovviamente in paeggio. Martinetti ha ceduto alla circe della globalizzazione. Infatti passa sotto Unilever, una multi nazionale dell'alimentazione industriale. In altre parole, è la stessa storia del marchio "Castelluccio" per la lenticchia. E' un marchio italiano importante, una garanzia. Ma c'è un però grosso come una casa. Ha diritto di fregiarsi del marchio il prodotto che esce dalla Piana di Castelluccio sull'Appennino Umbro Marchigiano (M.te Vettore) che è un pianoro a msl 1400 o più. Il pianoro si estende per ca. 15 kmq. Il problema è che con un raccolto l'anno (di più non si riesce a farne) non si riesce a soddisfare tutta la richiesta italiana, figurarsi esportarla negli USA; in Canada, In Autralia e anche in Oriente !
Giocoforza quei produttori devono comprare altro prodotto di altri posti........Quali ?
Insomma, magari comprano in posti dove la coltivazione è fatta in base a determinati criteri rispettosi della nostra salute, ma ALLORA, Perché NON DICHIARARLO ?

Più è grande e diffuso il marchio e più ne diffido.


Leno Lazzari


_________________

“Frate sfratato e cavolo riscaldato, non fu mai buono.”


............ e non paghi ci mandano i loro galoppini a spammare sui blog non allineati
avatar
Severino
Ex membro dello staff
Ex membro dello staff
Messaggi : 5881
Punti : 7237
Reputazione : 64
Data d'iscrizione : 16.08.15
Età : 62
Località : Marano Vicentino (VI) 136 m.s.l.m.
Vedi il profilo dell'utente http://severinografica.altervista.org/indexseve/indexseve.html

MessaggioSeverino il Ven Ott 02 2015, 17:19

pietà pietà pietà io la nutella con l'olio d'oliva EVO l'ho già fatta e la faccio ancora, io casa, con le mie sante manine (frullatore e pegnatella) dito
Comunque bravissimo Dario Meo. pietà pietà pietà
Le multinazionali, per quello che si può, io cerco di boicottarle più che posso.

_________________

Sei un amico quando correzioni e rimproveri li fai in privato e in pubblico elogi (cit. di qualcuno)
La mia stazione meteo:  http://maranovicentinometeo.altervista.org/
La mia grafica:  http://severinografica.altervista.org/indexseve/indexseve.html
avatar
leno lazzari
Aiutante
Aiutante
Messaggi : 3991
Punti : 5895
Reputazione : 94
Data d'iscrizione : 19.11.14
Età : 67
Località : Florida USA
Vedi il profilo dell'utente

Messaggioleno lazzari il Ven Ott 02 2015, 19:28

Bravo Severino. Sei la dimostrazione che con un po' di inventiva e di volontà si può mangiare un po' più sano. Bisogna usare la testa.

ah, io sono ancora di quelli di una volta.............la mia nutella preferita è il cioccolato fondente col pane casareccio.

_________________

“Frate sfratato e cavolo riscaldato, non fu mai buono.”


............ e non paghi ci mandano i loro galoppini a spammare sui blog non allineati
avatar
gasiot
Utente Super Attivo
Utente Super Attivo
Messaggi : 1244
Punti : 1386
Reputazione : 40
Data d'iscrizione : 19.11.14
Località : basso Monferrato
Vedi il profilo dell'utente

Messaggiogasiot il Ven Ott 02 2015, 20:09

volevo solo precisare che non sono un fans della nutella .ma i cognati americani ne vanno matti,e trovano molto piu buona quella che c'è qui ..io ho provato quella che vendono (e producono) in asia ,ed è tutta un'altra cosa

_________________
avatar
leno lazzari
Aiutante
Aiutante
Messaggi : 3991
Punti : 5895
Reputazione : 94
Data d'iscrizione : 19.11.14
Età : 67
Località : Florida USA
Vedi il profilo dell'utente

Messaggioleno lazzari il Ven Ott 02 2015, 20:36

@gasiot ha scritto:volevo solo precisare che non sono un fans della nutella .ma i cognati americani ne vanno matti,e trovano molto piu buona quella che c'è qui ..io ho provato quella che vendono (e producono) in asia ,ed è tutta un'altra cosa

Spesso e volentieri nostri prodotti alimentari differiscono
tra quelli per il mercato nostrano e quelli per l'esportazione
e
di solito è per andare incontro a gusti diversi dai nostri.



_________________

“Frate sfratato e cavolo riscaldato, non fu mai buono.”


............ e non paghi ci mandano i loro galoppini a spammare sui blog non allineati

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

Crea un account o accedi per rispondere

È necessario connettersi per poter rispondere.

Registrati

Entra nella community creando un account, è facile!


Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un'account? Allora accedi!


Accedi

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum