Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Utente IlForumdiTutti
Utente IlForumdiTutti
Messaggi : 383
Punti : 695
Reputazione : 8
Data d'iscrizione : 03.11.14
Vedi il profilo dell'utente

Obesità e genetica: come prevenire i rischi per il tuo benessere

il Dom Feb 15 2015, 17:28
- L’obesità è sempre esistita, ma solo nell’età contemporanea è diventata un problema così esteso. L’abbondanza di cibo processato, ricco di grassi e a basso costo, ha inciso, infatti, sullo stile di vita degli americani prima e degli europei, poi. Anche gli italiani, la cui dieta mediterranea è da sempre portata a esempio di un’alimentazione equilibrata ne soffrono e sembrano tramandare questa condizione ai loro figli.
Obesità e genetica: come prevenire i rischi per il tuo benessere

Cos’è l’obesità - Si può parlare di obesità quando il tuo BMI (Indice di massa corporea) è superiore a 30. Anche quando moderata, può causare malattie cardiovascolari, respiratorie, metaboliche, articolari e diabetiche. Ma non tutto dipende dalla gola, l’obesità, infatti, ha un tasso di trasmissione genetica superiore allo 0.70 (pensa che l’autismo ha un tasso di poco superiore, 0.90).

La ricerca - Per circa un decennio, la ricerca si è concentrata sulla sperimentazione riguardante la leptina, un ormone fondamentale per il controllo della spesa calorica; provando che esistono diversi geni coinvolti nella regolazione dell’appetito che causano una forma di obesità codiddetta “pura”. Accanto a questo tipo di obesità, che rappresenta una piccola percentuale, vi sono altre forme che coinvolgono circa 30 disordini differenti.

L’incidenza di altre patologie - In altri termini, significa che se nel tuo patrimonio genetico è scritto che hai una buona probabilità di contrarre una certa malattia che coinvolge i disturbi metabolici e alimentari, avrai una buona possibilità di prendere peso, senza riuscire a liberartene. La possibilità reale che una condizione genetica, magari sopita, sia responsabile dei tuoi problemi di peso oscilla tra il 40 e il 70%.

L’ambiente conta – Per quanto però sarebbe bello poter imputare tutti i problemi a qualcosa che, apparentemente, non possiamo controllare, una ricerca della Oxford University ha mostrato che l’assunzione di cibo fritto interagisce con i geni relativi all’obesità. Al contrario, soggetti predisposti a questo tipo di condizione, che però conducevano uno stile di vita attivo e salubre, non sono ingrassati. Ciò accade perché occorrono diverse centinaia di anni perché il gene trasmesso sia “totalmente attivo”. In altre parole: in molti casi conta la tua storia personale, emotiva e familiare.

Cosa fare per prevenire l’obesità – Se hai qualche chilo di troppo e temi per il tuo benessere, puoi fare eseguire da un laboratorio una mappatura del tuo DNA. Scoprirai se il tuo caso ha una storia “genetica”. In generale, il consiglio è di evitare gli olii vegetali e i grassi idrogenati (contenuti nelle fritture e nei prodotti industriali), fare una dieta varia, ricca di verdure e frutta e concedersi 30 minuti di attività
http://www.tgcom24.mediaset.it/donne/benessere/obesita-e-genetica-come-prevenire-i-rischi-per-il-tuo-benessere_2091775-201502a.shtml
avatar
Utente Super Attivo
Utente Super Attivo
Messaggi : 2626
Punti : 3716
Reputazione : 35
Data d'iscrizione : 18.11.14
Località : Pesaro
Vedi il profilo dell'utente

Re: Obesità e genetica: come prevenire i rischi per il tuo benessere

il Gio Feb 19 2015, 16:12
Secondo me basta avere una vita regolare e anche un'alimentazione regolare,poi ci possono essere dei casi particolari di disfunzione,pero' basta seguire 2 regole,vita regolare e alimentazione regolare

_________________
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum