Annuncio
Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» Andrea Camilleri parla ai giovani
Sab Giu 24 2017, 16:21 Da Giova45

» Compleanno Fax
Ven Giu 23 2017, 13:15 Da Giova45

» Decrescita: può essere un'alternativa
Mer Giu 21 2017, 21:53 Da ettore.mascellani

» Governo di Macron perde tre ministri
Mer Giu 21 2017, 21:44 Da ettore.mascellani

» Rinato ieri
Mar Giu 20 2017, 18:39 Da etabeta255

» Per molti di noi è un momento un pò così
Mar Giu 20 2017, 17:59 Da ettore.mascellani

» Saluti e baci
Dom Giu 18 2017, 14:36 Da Giova45

» Compleanno di Teo
Ven Giu 16 2017, 20:21 Da etabeta255

» Cassazione: "Riina è malato, ha diritto ad una morte dignitosa"
Ven Giu 16 2017, 11:34 Da leno lazzari

Chi è in linea
In totale ci sono 12 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 11 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Teo

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 179 il Mer Nov 11 2015, 12:44
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Avater ultimi 10 utenti connessi

Statistiche
Abbiamo 196 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Michele Grilli

I nostri membri hanno inviato un totale di 2096 messaggi in 222 argomenti

Decrescita: può essere un'alternativa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ettore.mascellani
Utente IlForumdiTutti
Utente IlForumdiTutti
Messaggi : 716
Punti : 1250
Reputazione : 33
Data d'iscrizione : 03.12.15
Località : Rivoli (TO)
Vedi il profilo dell'utente

Messaggioettore.mascellani il Ven Giu 16 2017, 08:21

Premetto che quando parlo di decrescita mi riferisco in particolare alle proposte di Serge Latouche. Naturalmente decrescita non ha nulla a che fare con tutte le fandonie che i nostri media propagandano quando ne fanno accenno.
Ora cosa è la decrescita? Non è semplice da spiegare in poche parole, ma io ritengo che alla base vi sia la risposta ad una semplice domanda: è possibile una crescita illimitata in un mondo dalle risorse limitate? La risposta sembra ovvia, ma tutti i grandi propagandatori di PIL, spread e crescita affermano con forza che l'unica via d'uscita alla crisi è la crescita e che solo con una crescita sempre più forte si possono risolvere tutti i problemi.
Altro punto focale della decrescita è mettere al centro le tematiche ambientali, che sono determinanti per ogni sce sce a far passare di tutto: trivellazioni sulle coste, perchè è meglio sfruttare i pozzi italiani che importare (la decrescita invece dice che sarebbe meglio imparare a consumare meno petrolio e indirizzare ogni sforzo tecnologico a ridurre i consumi), a costruire gasdotti in mezzo agli ulivi, a moltiplicare gli inceneritori (mentre si dovrebbero attuare politiche di riduzione della produzione dei rifiuti e avviare una raccolta differenziate con tutto quello che consegue. impianti di separazione, riuso materie prime seconde etc).
Potrei continuare a lungo, ma rischio di diventare noioso, comunque ritengo sia una tematica di cui discutere, in quanto qui ho accennato solo alcuni temi ma andando a fondo possiamo vedere come le proposte della decrescita siano alternative in ogni campo alle politiche attualmente applicate.

_________________
ettore.mascellani
Utente IlForumdiTutti
Utente IlForumdiTutti
Messaggi : 716
Punti : 1250
Reputazione : 33
Data d'iscrizione : 03.12.15
Località : Rivoli (TO)
Vedi il profilo dell'utente

Messaggioettore.mascellani il Mer Giu 21 2017, 21:53

Ragazzi, mi deludete! Pensavo che questo post potesse essere l'occasione per discutere, ma non trovare neanche un commento!!!!!!!!!!!!

_________________

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

Crea un account o accedi per rispondere

È necessario connettersi per poter rispondere.

Registrati

Entra nella community creando un account, è facile!


Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un'account? Allora accedi!


Accedi

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum