Benvenuti nel forumditutti,se volte passare qualche momento di tranquillita' iscrivetevi,potete usare anche l'app facebook connect
Gli amministratori vi danno il benvenuto,e' tutto gratis



Annuncio
Accedi

Ho dimenticato la password

Chi è in linea
In totale ci sono 10 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 179 il Mer Nov 11 2015, 12:44
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Avater ultimi 10 utenti connessi

Statistiche
Abbiamo 195 membri registrati
L'ultimo utente registrato è I_am_a_vip

I nostri membri hanno inviato un totale di 1960 messaggi in 187 argomenti

Minori. Il ‘Binge drinking’ può causare il cancro al seno

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

avatar
Emma
Sviluppatore
Sviluppatore
Messaggi : 9219
Punti : 15822
Reputazione : 113
Data d'iscrizione : 03.11.14
Età : 19
Località : Cremona
Vedere il profilo dell'utente http://www.ilforumditutti.net

MessaggioEmma il Ven Dic 18 2015, 10:21

Il cosiddetto ‘binge drinking’, ovvero il fenomeno di “bere per ubriacarsi” tanto diffuso tra i giovani e giovanissimi, non solo è pericoloso in generale per la salute ma aumenta esponenzialmente il rischio di sviluppare un cancro, in particolare il cancro al seno per le ragazzine. Chi tra loro beve più di un bicchiere sviluppa un rischio del 7%, che aumenta fino al 50% se se ne bevono altri due o tre.

A lanciare l’allarme da Bologna è Emanuele Scafato, presidente di Sia (Società italiana di alcologia) oltre che referente dell’Osservatorio nazionale sull’Alcol del Cnesps dell’Istituto superiore di sanità. Del tema si è parlato durante il convegno organizzato dalla Sia sul tema “L’epatopatia alcolica, dalla steatosi al trapianto di fegato” che si è svolto sotto le Due torri all’hotel Carlton, in cui si è fatto il punto sulle patologie alcol-correlate.
A margine dell’incontro, Scafato dichiara alla Dire: “Tra i tumori alcol-correlati non ci sono solo quelli dell’apparato digerente, ma anche altri, e in particolare stiamo rilevando qualcosa che si sta innescando nelle giovani generazioni e che è collegato al ‘binge drinking’”. Spiega infatti l’esperto: “Si tratta di una esposizione precoce all’abuso alcolico da parte di ragazzi e ragazze che fisicamente non hanno possibilità di metabolizzare l’alcol, per cui anche con un consumo moderato si rileva un incremento del rischio di cancro alla mammella che è del 7% per ogni bicchiere successivo al primo. Il rischio può incrementare fino al 27% se la donna ha recettori positivi nel tessuto mammario, ma questo si può sapere solo con una biopsia e non è pensabile farla a livello preventivo. Con due o tre bicchieri, poi, il rischio diventa del 50%”, dice Scafato.

Evitare di bere, dunque, “non solo serve a prevenire il cancro a esofaogo, bocca e colon (legati al passaggio diretto dell’alcol sulle mucose), ma anche altri tumori che hanno a che vedere con altri organi, come appunto quello alla mammella”. Tant’è vero che l’Oms, spiega ancora il presidente di Sia, punta proprio sugli slogan anti-alcol come argomento di prevenzione alcologica. “Qualunque sia la tua quantità di alcol, diminuiscila. Lo slogan è sempre il noto ‘Less is better’. E se vuoi fare prevenzione oncologica- prosegue Scafato- non bere è la scelta migliore”...continua
http://effemeride.it/minori-il-binge-drinking-puo-causare-il-cancro-al-seno/
http://www.ilquotidianodellazio.it/articoli/18476/salute-ragazze-la-sia-l-alcol-puo-causare-il-cancro-al-seno
avatar
lorenzo 70
Utente Super Attivo
Utente Super Attivo
Messaggi : 1003
Punti : 1486
Reputazione : 10
Data d'iscrizione : 08.11.14
Vedere il profilo dell'utente

Messaggiolorenzo 70 il Sab Dic 19 2015, 20:25

Da giovani non ci pensano,poi dopo se ne accorgeranno.

_________________

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

Crea un account o accedi per rispondere

È necessario connettersi per poter rispondere.

Registrati

Entra nella community creando un account, è facile!


Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un'account? Allora accedi!


Accedi

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum