Benvenuti nel forumditutti,se volte passare qualche momento di tranquillita' iscrivetevi,potete usare anche l'app facebook connect
Gli amministratori vi danno il benvenuto,e' tutto gratis



Annuncio
Accedi

Ho dimenticato la password

Chi è in linea
In totale ci sono 10 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 179 il Mer Nov 11 2015, 12:44
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Avater ultimi 10 utenti connessi

Statistiche
Abbiamo 195 membri registrati
L'ultimo utente registrato è I_am_a_vip

I nostri membri hanno inviato un totale di 1960 messaggi in 187 argomenti

Aids: in Europa mai così tanti nuovi casi, politiche fallite

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

avatar
Emma
Sviluppatore
Sviluppatore
Messaggi : 9219
Punti : 15822
Reputazione : 113
Data d'iscrizione : 03.11.14
Età : 19
Località : Cremona
Vedere il profilo dell'utente http://www.ilforumditutti.net

MessaggioEmma il Gio Nov 26 2015, 11:44

Allarme Oms e Ecdc, in crescita infezioni tra omosessuali

Scrivi alla redazioneSuggerisci ()
1 di 1precedentesuccessivaIl virus Hiv (fonte: Cynthia Goldsmith, Centers for Disease Control and Prevention)
Il virus Hiv (fonte: Cynthia Goldsmith, Centers for Disease Control and Prevention)
In Europa non ci sono mai state così tante nuove diagnosi di Hiv come nel 2014, segno che la lotta alla malattia sta segnando il passo. Lo afferma il rapporto annuale di Oms Europa e Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) pubblicato in occasione della giornata mondiale sulla malattia dell'1 dicembre.

Il sistema di sorveglianza ha registrato per lo scorso anno 142mila nuove infezioni nei 53 paesi della regione europea dell'Oms, di cui circa 30mila nella sola Unione Europea, il numero più alto mai visto da quando è iniziato il conteggio negli anni '80. "Dal 2005 le nuove diagnosi sono più che raddoppiate in alcuni paesi Ue, e diminuite del 25% in altri - sottolinea Andrea Ammon, direttore dell'Ecdc -, ma complessivamente l'epidemia non vede grandi cambiamenti. questo testimonia che la risposta al virus non è stata efficace nell'ultimo decennio".
Link notizia

Sono in aumento, segnala il rapporto, le nuove infezioni dovute a rapporti omosessuali, che erano il 30% nel 2005 mentre ora sono il 42%, mentre quelle dovute a rapporti eterosessuali sono il 32%. Marginale invece l'apporto di nuove infezioni da parte di tossicodipendenti che usano droghe iniettabili, appena il 4,1%. L'11% delle infezioni avviene nella fascia tra i 15 e i 24 anni e il tasso tra gli uomini 3,3 volte rispetto a quello tra le donne. "L'Europa - afferma Ammon - deve aumentare gli sforzi per raggiungere il gruppo degli omosessuali, anche valutando le nuove forme di intervento come la profilassi pre-esposizione".
avatar
gabri12
Utente Super Attivo
Utente Super Attivo
Messaggi : 1016
Punti : 1191
Reputazione : 10
Data d'iscrizione : 27.04.15
Vedere il profilo dell'utente

Messaggiogabri12 il Ven Nov 27 2015, 19:14

Una piaga che speriamo riescano a trovare una cura.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

Crea un account o accedi per rispondere

È necessario connettersi per poter rispondere.

Registrati

Entra nella community creando un account, è facile!


Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un'account? Allora accedi!


Accedi

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum