Benvenuti nel forumditutti,se volte passare qualche momento di tranquillita' iscrivetevi,potete usare anche l'app facebook connect
Gli amministratori vi danno il benvenuto,e' tutto gratis



Annuncio
Accedi

Ho dimenticato la password

Chi è in linea
In totale ci sono 12 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 12 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 179 il Mer Nov 11 2015, 12:44
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Avater ultimi 10 utenti connessi

Statistiche
Abbiamo 195 membri registrati
L'ultimo utente registrato è I_am_a_vip

I nostri membri hanno inviato un totale di 1960 messaggi in 187 argomenti

Tumore al cervello, pianta mediterranea uccide le cellule

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

avatar
Emma
Sviluppatore
Sviluppatore
Messaggi : 9219
Punti : 15822
Reputazione : 113
Data d'iscrizione : 03.11.14
Età : 19
Località : Cremona
Vedere il profilo dell'utente http://www.ilforumditutti.net

MessaggioEmma il Sab Lug 04 2015, 11:20

Una pianta mediterranea uccide le cellule maligne del tumore cerebrale. Uno studio dei ricercatori della Seconda Università di Napoli ha dimostrato che l'estratto acquoso della pianta “Ruta graveolens L.” è capace di uccidere cellule di glioblastoma risparmiando le cellule sane.

«Il glioblastoma multiforme - spiega Luca Colucci D'Amato docente di Patologia generale del dipartimento di Scienze e tecnologie ambientali biologiche e farmaceutiche sella Seconda Università di Napoli - è un tumore cerebrale altamente aggressivo».

Lo studio pre-clinico, pubblicato sulla rivista scientifica Plos One ha mostrato come l'estratto acquoso ottenuto dalla pianta Ruta graveolens L.sia in grado di indurre la morte di cellule di glioblastoma coltivate in vitro. La ricerca, coordinata da Luca Colucci D'Amato, è stata finanziatadal Network per la salvaguardia e la gestione delle risorse genetiche agro-alimentari Agrigenet, dal Progetto sicurezza, sostenibilità e competitività nelle produzioni Agroalimentari della Campania Carina e dal Programma di ricerca scientifica di rilevante interesse nazionale.

«Le sostanze naturali - aggiunge Claudia Ciniglia docente di Botanica della Sun - rappresentano un'importante sorgente di nuove molecole con attività terapeutica in molte malattie incluso il cancro. In particolare Ruta graveolens L. una pianta molto diffusa in Italia della famiglia delle Rutacee cui appartengono anche i più noti agrumi»
http://salute.ilmessaggero.it/ricerca/notizie/tumore_cervello_ruta_graveolens_cellule/1437205.shtml

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

Crea un account o accedi per rispondere

È necessario connettersi per poter rispondere.

Registrati

Entra nella community creando un account, è facile!


Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un'account? Allora accedi!


Accedi

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum